logo banner top

l’istituto penitenziario pescarese vedrà la chiusura del bar-spaccio aziendale e il licenziamento delle persone impiegate”. A darne la notizia è Mauro Nardella Segretario Generale Territoriale UIL PA Polizia Penitenziaria.

“Anche in questo caso – afferma in una nota il sindacato – quella che vorrebbe adottare l’Ente Assistenza dell’Amministrazione Penitenziaria è una politica per nulla condivisa dalla UIL PA Polizia Penitenziaria Abruzzo”.

Continua qui